By admin 0 Comment

Personaggi

principali

( N = Nemici )

Trama,  Note,  n°episodi,

 emittente della prima trasmissione,

anno di prima trasmissione in Italia

Rina, Guido, Amelia, Zelgadis

 

N :

 

il Monaco Rosso

Una ragazza dotata di potentissimi poteri magici, che si diverte a rubacchiare e a dare batoste ai potenti. E’ MOLTO antipatica, a mio parere [PM]. Trama: in un medioevo fantastico, “deformed” e colorato come solo i Giappo lo possono immaginare, si intrecciano le storie di maghi, cavalieri, principesse, demoni e compagnia bella: unico filo conduttore, i vagabondaggi di una maga quindicenne, Rina, caratterizzata da un pessimo carattere e da una devastante potenza di fuoco, e del suo inseparabile compare Guido, uno spadaccino alto, biondo, figo e completamente beota! Nella sua versione originale il cartone vanta tre serie (S, S. Next e S. Try); qui da noi si è vista solo la prima, oltretutto troncata all’improvviso con un finale posticcio. Nota: Dopo il rapporto di parentela tra Mimì e Mila, ecco un’altra interessante mossa di collegamento arbitrario da parte degli adattatori nostrani: tutte le magie di Rayearth si concludono con la stessa formula di molti “poteri” di SM (cosa che in Giappone non si sarebbero mai messi in testa di fare), e il Dragon Slave, l’incantesimo devasta-città di Rina, è stato ribattezzato “Fulmine Rosso”, che è una  magia di Luce (questo è quel che si dice filologia cartonistica).

Censure: in una delle prime puntate Rina non può lanciare incantesimi perchè “ha le sue cose”. Ebbene l’ hanno stravolto dicendo che Rina aveva la febbre!!!

Nella 3a serie c’è una battaglia fra demoni e draghi, un drago colpito in volo cade a terra tutto insanguinato… bene pensate che per non far vedere il liquido rosso ai poveri bambini hanno alterato tutti i colori di quella scena portandoli sul verde acqua… risultato: il sangue è diventato liquido verde… peccato che tutto il resto, vedi personaggi  paesaggio, tendeva a uno strano colore verde acqua! Le ultime 3 puntate della 2a serie sono state unite in un’unica puntata-collage col risultato che non si è capito niente. Inoltre alcune delle parti mancanti vengono fatte vedere nella sigla iniziale !

1a-2a-3a serie: ITA1, 13 Ago 1997 ore 17:00 (molto tagliata)

Record assoluto: il cartone dal titolo italiano più lungo. AVM ha colpito ancora con le sue assurdità.

— Pagina Letta (4114) Volte —

Leave a Reply